UCCIDI IL MOSTRO QUANDO ANCORA E’ BAMBINO

Non ti voglio confondere, voglio solo attirare la tua attenzione con un titolo controverso, non etico….direi quasi scandaloso. 😅

L’altro giorno riflettevo che fare il NETWORKER per certi versi ha molto a che fare con l’essere un buon “genitore” nei confronti della tua downline.

Ma allora come mai spesso mi sono ritrovato a fare il BABY SITTER? 🤨

Entrambe queste figure, il genitore ed il baby sitter, si prendono cura del proprio bambino ma hanno obiettivi diversi nei suoi confronti.

MI spiego meglio. Vieni con me.

Il genitore ha come obiettivo l’educazione e la disciplina del proprio figlio. Ha come fine quello di crescerlo, farlo diventare un uomo (o una donna), temprare il suo carattere e dargli i migliori strumenti per affrontare la vita.

Il baby sitter ha come obiettivo quello di badare al bambino fino al massimo quando non sarà pronto per la scuola.

Deve gestirlo solamente in tenera età, magari assecondando i suoi capricci, viziandolo ed assicurandosi che non si metta nei guai quando i genitori sono altrove.

Ora se il bambino fosse un tuo nuovo distributore ti domando questo: per il bene del tuo business è meglio che vesti i panni del genitore o del baby sitter?

Ovviamente i panni del genitore, starai pensando!

Attenzione! Non quel tipo di genitore troppo premuroso ed apprensivo che cresce i propri figli all’interno di una campana di vetro, senza mai esporli a esperienze e rischi.

Così il tuo bambino non ha la possibilità di crescere e forgiare il suo carattere!

Tu non vuoi un figlio “mammone” o “papone”. Tu vuoi un uomo quando sarà adulto. 🤓

A volte però succede che sebbene tu sia un genitore giusto, che alterna disciplina ed affetto con il giusto quilibrio, il tuo bambino potrebbe comunque avere un carattere difficile.

Potrebbe combinare marachelle, dire bugie, essere indisciplinato e difficile, se non impossibile, da gestire. 🤥

Potrebbe essere pessimista, lamentoso e polemico. 👿

Potrebbe non essere umile a sufficienza per ascoltare le tue raccomandazioni ed i tuoi consigli.

Potrebbe mettere zizzagna e generare nella tua downline un percepito negativo su di te. 👺

Pensa a Pierino o Gianburrasca. 🥳

Quando questo si verifica, nonostante i tuoi tentativi di metterlo sulla buona strada, il bello di essere un NETWORKER è che puoi smettere di essere suo genitore, cosa che nel rapporto con il tuo vero figlio non puoi assolutamente fare.

❗️Se ti trovi in questa situazione nel tuo business di NETWORK MARKETING non accanirti da genitore, o peggio ancora da baby sitter!

Non concedere altre possibilità di redenzione alla PICCOLA PESTE!

Distaccati come se fossi un contadino che verifica la bontà del suo raccolto prima di metterlo in cascina per affrontare il duro inverno.

Se vedi una mela marcia marcia nel cesto BUTTALA via senza esitazione, altrimenti farà marcire tutte quelle che ha intorno. 🍎

Ecco spiegato il senso di “UCCIDERE IL MOSTRO QUANDO ANCORA È BAMBINO!. 👹

❗️Non ti puoi permettere che diventi un mostro adulto perchè se lo permetterai sarà troppo tardi per salvare il tuo business.

Una volta adulto avrà divorato la tua downline così come una mela marcia che rimane troppo a lungo nel cesto non ne risparmierà alcuna.

Se non vuoi trascorrere i tuoi inverni digiuno, questa è la miglior cosa da fare!

Il benessere del tuo gruppo viene prima del benessere del singolo membro così come l’interesse di una comunità prevarica quello del singolo cittadino.

Ti è mai capitata una situazione come questa?

Magari un distributore in gamba e capace, con tante conoscenze ma assolutamente indisciplinato, sprovvisto di umiltà e rispetto per la comunità.

A me è capitato e sono ben contento di averlo allontanato anche se c’ho messo un po’ a prendere questa drastica decisione.

Non è mai una decisione facile quando si è in qualche modo coinvolti.

Tuttavia allontanarsi un po’ e vedere le cose da una posizione più lontana ti aiuterà a prendere la migliore decisione.

La tua esperienza come è stata invece? Hai adottato strategie diverse?

>